Tagliacapelli professionale: manutenzione, cura e pulizia

In commercio esiste un’ampia gamma di tagliacapelli, sia per uso domestico che per uso professionale, che permette di scegliere il modello più adatto alle tue esigenze. Nel caso dei modelli più essenziali destinati all’uso domestico, le operazioni di manutenzione e cura sono di solito semplici e non richiedono molto tempo. Il discorso può essere diverso nel caso degli apparecchi professionali, che sono generalmente più complessi e dotati di componenti più avanzati.

 

Tagliacapelli per uso professionale o per uso domestico? Le differenze

Naturalmente, come per ogni altro elettrodomestico, i tagliacapelli professionali presentano caratteristiche superiori rispetto a quelli per uso domestico poiché sono concepiti per avere un ciclo di vita maggiore e una maggior resistenza a urti e usura. Vediamo le principali.

Il primo componente da tenere presente sono le lame. In questo caso il materiale più usato  è la ceramica, grazie alla sua particolare resistenza ma anche alla capacità di eliminare dai capelli l’elettricità statica accumulata in caso di contatto degli stessi con oggetti in plastica o in metallo. Inoltre, le lame in ceramica garantiscono una maggior delicatezza durante il taglio e, di conseguenza, un maggior comfort. Un’altra validissima alternativa è il titanio, minerale famoso per la sua resistenza e robustezza. Nel caso del tagliacapelli domestico, invece, le lame sono solitamente in acciaio.

Il secondo aspetto da considerare riguarda la varietà delle funzioni disponibili. Ad esempio, i modelli migliori di tagliacapelli professionale dispongono di una funzione di regolazione del taglio assistito, garantita sia dalla possibilità di regolare le lame, sia da una serie di piccoli pettini da montare sulla testina per selezionare la lunghezza del taglio, accessori non sempre presenti negli apparecchi domestici.

Altro fattore da non trascurare è l’ergonomia. Oggi, fortunatamente, anche i modelli per uso domestico sono dotati di impugnature antiscivolo e di altri piccoli accorgimenti che consentono una presa sicura e comoda durante l’esecuzione del taglio.

Caratteristiche dei tagliacapelli professionali

Lame in ceramica o in titanio: maggior resistenza a traumi e usura; capacità di eliminare la carica elettrostatica (ceramica)

Funzionalità avanzate: regolazione del taglio assistito più precisa

Ergonomia: impugnature antiscivolo

Manutenzione, cura e pulizia di un tagliacapelli professionale

Le operazioni di manutenzione di base di un apparecchio professionale sono sostanzialmente le stesse di uno domestico, naturalmente a seconda della complessità e della tecnologia del modello. Le principali operazioni da effettuare riguardano la regolare pulizia delle testine e delle lame, la verifica dell’allineamento e la sostituzione delle lame usurate, nonché la lubrificazione per mantenerle sempre perfettamente efficienti.

Come nel caso di un tagliacapelli domestico, la sostituzione e la verifica dell’allineamento delle lame possono essere effettuate allentando le viti situate al di sopra di esse, reallineando le lame (o sostituendole ove necessario) e stringendo nuovamente le viti. Per quanto riguarda la pulizia di lame e testine, è bene effettuarla con i prodotti e gli accessori forniti in dotazione per evitare di rovinare i delicati componenti. In genere i tagliacapelli professionali sono dotati di spazzolino e di un apposito olio detergente, da utilizzare dopo ogni utilizzo per far sì che i capelli non si accumulino all’interno.

Infine, così come ti prenderesti cura di un apparecchio domestico, devi dedicare altrettanta cura a uno professionale. Trattandosi di un dispositivo che monta componenti particolarmente sensibili, è bene conservarlo all’interno della sua custodia al riparo da urti e cadute. Periodicamente dovresti controllare lo stato del motore o della batteria (per i modelli ricaricabili) facendo attenzione a possibili cali di prestazioni che possono segnalare un guasto o una riduzione della capacità della batteria.

Per la manutenzione delle batterie, procedi come segue. Effettua una prima ricarica molto lunga, secondo i tempi indicati nel manuale di istruzioni. Ogni 6 mesi lascia scaricare completamente la batteria ed esegui nuovamente una ricarica completa. Questa procedura è importante per tutti i tipi di batterie, in particolare per quelli più datati.

Manutenzione e cura dei tagliacapelli professionali

Pulizia, sostituzione e allineamento delle lame: da eseguire in modo analogo ai modelli domestici

Manutenzione delle batterie: eseguire cicli di carica e scarica secondo le istruzioni indicate nel manuale

Con quale cadenza eseguire la manutenzione?

Che si tratti o meno di un tagliacapelli professionale, le operazioni di manutenzione di base vanno effettuate il più spesso possibile. L’ideale è eseguirle dopo ogni uso, in modo tale da mantenere costantemente testina e lame in perfetta efficienza. Uniche eccezioni sono il controllo delle batterie, i cui tempi sono riportati sopra e comunque indicati nel manuale di istruzioni, e la sostituzione delle lame.

In quest’ultimo caso, per quanto riguarda i modelli con blocco radente standard, si tratta di un’operazione da effettuare quando strettamente necessario, ad esempio dopo una caduta che abbia comportato la piegatura di una o di più lame o in caso di notevole usura che le renda inutilizzabili (perdita grave di affilatura o presenza di ruggine. Nel caso di modelli dotati di blocco radente a lamine, invece, la sostituzione deve essere effettuata dopo un periodo variabile dai 4 mesi ai 2 anni.

Frequenza della manutenzione

Pulizia, sostituzione e allineamento delle lame: da eseguire dopo ogni utilizzo

Manutenzione delle batterie: seguire i tempi e le istruzioni indicati nel manuale

Sostituzione delle lame: per lame standard in caso di usura o rottura, per blocchi radenti a lamine al massimo dopo 2 anni

Conclusioni

Un tagliacapelli professionale è un valido aiuto per chi desidera ottenere un taglio perfetto senza dover recarsi dal parrucchiere, ma per una resa ottimale ha bisogno di alcune piccole accortezze che lo mantengano sempre in ottimo stato.


Blogger e redattrice web dal 2009, appassionata di lifestyle, tecnologia e cultura. Mi occupo di una vasta gamma di argomenti che riguardano tutti gli aspetti della vita quotidiana, con uno stile sempre unico. La qualità e la ricerca sono alla base del mio lavoro; curo ogni minimo dettaglio dei miei articoli per renderli informativi, interessanti, utili ed esaustivi.

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Apri Menu
sceltatermoconvettori.it